Il processore Geekbench iPhone X: A11 Bionic ha sorvolato Android, ha superato iPad Pro e ha raggiunto 13 ″ MacBook Pro

È passato solo un anno da quando iPhone 7 ha debuttato con il processore A10 Fusion, che altri dispositivi sono stati in grado di raggiungere solo di recente. Tuttavia, Apple ha già alzato il livello utilizzando il nuovo processore Bionic A11 per iPhone X, iPhone 8 e iPhone 8 Plus, che ora è il più processore mobile veloce.

Chip A11 Bionic

Il nuovo processore A11 non solo ha superato l'A10X Fusion in iPad Pro, ma ha anche raggiunto il processore Pro da 13 pollici MacBook Intel.

John Poole di Geekbench afferma che i due processori di test funzionano quasi allo stesso modo. I due core A11 a piena potenza funzionano a 2,5 Hz e i core CPU A10 Fusion funzionano a 2,34 Hz.

Il processore Geekbench iPhone X: A11 Bionic ha sorvolato Android, ha superato iPad Pro e ha raggiunto 13 ″ MacBook Pro

I dispositivi testati funzionano su iOS 11.1, quindi questa versione del sistema verrà installata immediatamente su iPhone X o è ancora in fase di test da parte dei dipendenti dell'azienda.

Ogni core del processore A11 Bionic ha ottenuto da 4.100 a 4.274 punti nei test e l'intero processore ha raggiunto 10.430 punti.

Per fare un confronto, i core del processore A10X Fusion avevano una media di 3.887 punti, per un totale di 9.210. iPhone 7 con il processore A10 Fusion ha ottenuto 3.327 punti per un totale di 5.542.

Il 13 pollici MacBook Pro con processore dual-core Intel a 3,5 Hz ha ottenuto 4.592 e 9.602 punti – e stiamo parlando dell'intero laptop!

Un altro confronto: MacBook Pro con un processore da 2,3 Hz ha ottenuto 4,321 e 9,183 punti, mentre un processore da 3,1 Hz ha ottenuto 4,227 e 8,955.

Questo è impressionante. Numeri così grandi dovrebbero intimidire non solo Android, ma Intel insieme ad altri produttori di processori come Qualcomm e Samsung.

I precedenti processori della serie A Apple hanno superato la concorrenza su base per core, ma l'A11 Bionic non è solo veloce, è un mostro tra i processori multi-core.

Il processore contiene due core aggiuntivi a risparmio energetico, ad es. ora ce ne sono quattro. Sono usati per missioni che non richiedono la massima velocità. Ad esempio, controllare la posta, ascoltare canzoni, eseguire attività in background, ecc. Il processore contiene anche due core a piena potenza per la modifica di video, giochi e altro.

Il processore Geekbench iPhone X: A11 Bionic ha sorvolato Android, ha superato iPad Pro e ha raggiunto 13 ″ MacBook Pro

Il processore A10 Fusion non può utilizzare diversi tipi di core contemporaneamente e nell'A11 Bionic tutti i core sono indipendenti l'uno dall'altro e possono funzionare allo stesso tempo.

Inoltre, il processore A10 Fusion divide i core in due zone di uguale dimensione (due “grandi” e due “piccole”) e il sistema può utilizzare queste zone solo a turno.

In altre parole, iPhone 7 dovrebbe passare da core potenti a efficienti dal punto di vista energetico e viceversa ogni volta, e iPhone X può usarli entrambi allo stesso tempo.

… Sembra che sarà un mostro di Geekbench. RIP per il resto del settore

– Steve T-S (@stroughtonsmith) 10 settembre 2017

Apple afferma che i core a piena potenza dell'A11 Bionic sono il 25% più veloci dell'A10 Fusion e sono il 70% più efficienti dal punto di vista energetico.

“Il nuovo controllo del processore può utilizzare tutti e sei i core contemporaneamente e quindi funzionare più velocemente del 70%”, afferma Apple.

L'analista Dan Matt ritiene che il processore sia stato in grado di raggiungere questa velocità eliminando il supporto a 32 bit (quindi Apple rimuoverà il supporto per le applicazioni a 32 bit entro iOS 11):

Se il supporto a 32 bit non fosse stato rimosso dal processore, sarebbe stato reso più veloce solo del 15% e non sarebbe stato molto meglio del processore A10 Fusion.

Apple avrebbe potuto rendere i core ancora più potenti se non fosse stato per il processo di produzione a 10 nm. L'era della Legge di Moore è ufficialmente finita, ma era chiaro con l'A10 Fusion. Ora tutto viene costruito in fonderia.

Il processore A11 contiene il coprocessore crittografico Secure Enclave e per la prima volta Apple ha sviluppato una propria GPU, che è il 30% più veloce dell'A10 Fusion.

I risultati del benchmark non devono necessariamente corrispondere alle prestazioni del dispositivo nell'uso quotidiano, poiché vari fattori possono influenzare la velocità del processore in funzione.

Ma, dato che il processore A11 ha preso la posizione di leader, questi risultati dovrebbero essere evidenti nel lavoro con l'ultima versione del sistema operativo Apple e non dovrebbero consumare molta RAM.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment