Il bug Facebook consentiva l'accesso a foto non pubblicate

La società Facebook ha scoperto un bug sulla sua piattaforma che consentiva ad applicazioni di terze parti di accedere alle foto su cui gli utenti caricavano Facebook, ma ha scelto di non pubblicare.

sicurezza-facebook

L'azienda ha già risolto un problema verificatosi tra il 13 e il 25 settembre e che ha interessato 6,8 milioni di utenti. Il bug potrebbe essere utilizzato da circa 1500 applicazioni create da 876 sviluppatori.

Il bug potrebbe essere utilizzato solo da quelle applicazioni su cui hai fornito l'accesso alle foto Facebook, o in cui hai effettuato l'accesso tramite il tuo account su Facebook.

In altre parole, il bug non ha influenzato le foto che hai condiviso nei messaggi privati. Inoltre, non poteva accedere a foto che non hai mai caricato.

Ecco cosa scrive Facebook nel suo post:

Ci dispiace che sia successo. All'inizio della prossima settimana, rilasceremo strumenti per gli sviluppatori di app per determinare quali utenti sono interessati dal bug. Lavoreremo con gli sviluppatori per rimuovere le foto non pubblicate di questi utenti.

Notificheremo anche gli utenti interessati con notifiche al numero Facebook. Tramite la notifica potranno accedere ad una pagina dove verranno indicate le applicazioni che sono state colpite dal bug.

Puoi vedere un esempio di tale notifica di seguito.

Notifica di bug su FAcebook-foto

Per verificare se il problema ti ha colpito, visita il Centro assistenza Facebook. Se il bug non ti ha colpito, vedrai un messaggio: “Il tuo account Facebook non è stato toccato e le applicazioni che hai utilizzato non sono state in grado di accedere alle altre tue foto”.

Facebook scrive anche:

Si è verificato un errore a seguito del quale gli sviluppatori hanno ottenuto l'accesso ad altre foto, incluse le Facebook storie o argomenti che hai caricato ma non pubblicato.

Abbiamo corretto questo bug e abbiamo scoperto che ha a che fare con un algoritmo che consente alle app di utilizzare la nostra API per accedere alle foto della Timeline dopo che hai dato loro l'autorizzazione.

L'azienda consiglia inoltre di accedere alle app con cui hai condiviso le foto su Facebook e controllare le foto.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment