HomePod: Apple Musica contro Spotify

Questo articolo HomePod servirà da intermediario tra i due più grandi servizi per l'ascolto di musica.

HomePod - handson5

In precedenza abbiamo scritto sui motivi per non acquistare HomePod. In primo luogo, il set di funzionalità dell'altoparlante intelligente di Apple non è così ampio e, in secondo luogo, gli utenti di Spotify non hanno motivi sufficienti per passare a Apple Musica. Il servizio Apple è abbastanza buono, ma manca ancora di alcune delle funzionalità di Spotify.

Inoltre, molte persone hanno anni di storia degli ascolti su Spotify. Per questo Apple la musica sembra proprio un'estranea.

Apple impedisce ai proprietari di HomePod di connettersi alla colonna tramite Bluetooth, operazione che può essere eseguita con tutte le altre colonne intelligenti come Google Home. In alternativa c'è AirPlay. Abbiamo deciso di verificare come funziona Spotify con la colonna da Apple e se c'è qualche differenza tra essa e Apple Music.

I risultati ci hanno sorpreso e la sorpresa non è stata piacevole.

HomePod: Apple Musica contro Spotify

Innanzitutto, vale la pena notare che questa non è una panoramica delle colonne HomePod. Questo articolo riguarda il confronto tra Spotify e Apple Music.

In secondo luogo, dobbiamo parlare di come abbiamo utilizzato la colonna. Quando abbiamo testato l'altoparlante domestico Google, abbiamo semplicemente chiesto all'assistente Google di riprodurre musica. Nella maggior parte dei casi, interagire con la colonna è stato molto semplice. Ad esempio, potresti chiedere di mettere in pausa il brano, disattivare la musica, saltare un brano in avanti o riprodurre di nuovo il brano. Ma per alcuni, questa è una questione di abitudine ed è ancora più conveniente per loro controllare la musica con i pulsanti.

A questo proposito, trasmettiamo l'audio da MacBook (2016) all'altoparlante utilizzando AirPlay. Poche persone usano la tecnologia AirPlay, quindi è improbabile che tu sia consapevole della leggera latenza nel suonare e controllare la musica. Sono esattamente 2 secondi. Premi 'play' e la canzone inizierà a suonare solo dopo 2 secondi. E dovrai aspettare 2 secondi ogni volta che vuoi cambiare traccia.

Questa è una sfumatura molto spiacevole e riguarda non solo Spotify, ma anche Apple Musica.

HomePod: Apple Musica contro Spotify

Se utilizzi Bluetooth per trasmettere musica all'altoparlante Google Home, non ci sono ritardi. Fortunatamente, se usi AirPlay su iPhone X, non ci sono nemmeno ritardi. Se si tratta di tecnologia, allora va bene. In ogni caso, ne è valsa la pena scriverne, perché per molti il ​​ritardo sarà un enorme svantaggio.

Ora parliamo della qualità del suono. Molti hanno parlato della funzione 'autotune' incorporata in HomePod che cambia le impostazioni dell'EQ a seconda di ciò che stai ascoltando. Pertanto, gli utenti non devono regolare l'equalizzatore per ogni nuovo genere di musica.

In breve, la funzione funziona molto, molto bene. Ma solo quando usi Apple Musica. È improbabile che questa funzione possa funzionare con servizi di terze parti. Confrontando Spotify con Apple Music, il secondo servizio suona molto meglio. La musica di Spotify è più forte, ma sembra meno satura.

È molto piacevole ascoltare le canzoni di Apple Music. Hanno più bassi, un suono più distinto, ecc. C'è un'enorme differenza quando si ascolta la musica in entrambi i servizi. Così enorme che si potrebbe pensare che l'azienda lo abbia fatto appositamente per attirare gli utenti nella Apple musica.

Tuttavia, la musica di Spotify suona ancora alla grande su HomePod. Il servizio suona decisamente meglio di Google Home o Amazon Echo. Non possiamo dire nulla sugli altoparlanti Sonos e Google Home Max, ma gli altri HomePod sono avanti.

HomePod: Apple Musica contro Spotify

Non c'è dubbio che Apple Music on HomePod suona meglio di Spotify. Se il merito è solo nella funzione 'autotune', il risultato è molto soddisfacente. Ma sarebbe meglio se funzionasse anche con servizi di terze parti. Se la funzione funziona con Spotify, la situazione non è chiara. Tuttavia, la differenza è davvero impressionante.

Questo non vuol dire che la differenza nella qualità del suono costringerà tutti a passare da Spotify a Apple Music. HomePod è un'ottima colonna per il suo prezzo.

Possiamo trarre la seguente conclusione: se hai un abbonamento Apple Musica, otterrai il miglior suono possibile dall'altoparlante. Se utilizzi Spotify e desideri comunque acquistare HomePod, ne varrà la pena.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment