Gli utenti cinesi accusano Apple di razzismo

I cinesi avevano un paio di domande a Apple dopo che si è scoperto che Face ID non funziona in questo paese in modo affidabile come ha affermato Craig Federighi alla presentazione.

A7A009C9-6ED8-40A1-A41B-E52D93FAFFDA_w650_r0_s

In particolare, si parla di un ragazzo che è riuscito a sbloccare l'iPhone di sua madre senza problemi. Il caso si è svolto a Shanghai. Il padre ha visto che il figlio stava giocando con il telefono di sua moglie, che era protetto da Face ID. Si è scoperto che lo smartphone funziona alla grande su entrambi i membri della famiglia.

Gli utenti cinesi accusano Apple di razzismo

Secondo Apple, questo è un caso estremamente raro e non dovrebbe essere preso di mira. Tuttavia, gli utenti cinesi sono preoccupati perché questa è tutt'altro che la prima volta iPhone X ha confuso il cinese. Apple ha iniziato a indagare dopo aver ricevuto il rapporto e un'altra storia interessante è venuta alla luce.

Qualche giorno fa, una donna è riuscita a sbloccare lo smartphone del suo collega. Lei, ovviamente, l'ha portata al Apple Store per segnalare il problema. Lo staff ha detto che si trattava di un modulo TrueDepth difettoso e ha suggerito una sostituzione. Sembrerebbe che il problema sia stato risolto, ma non così semplice.

Un collega è riuscito a sbloccare il secondo, nuovo iPhone. Sono andati di nuovo al negozio Apple e hanno scoperto che una donna poteva sbloccare letteralmente qualsiasi iPhone X nel negozio. E questo nonostante differissero in modo significativo nella loro acconciatura e nelle caratteristiche del viso. Ecco perché Internet cinese Apple ha iniziato ad accusare di razzismo. Molto probabilmente si tratta di un bug del software che verrà risolto in uno dei prossimi aggiornamenti iOS.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment