Cosa fare se il processo di PTPCamera rallenta il Mac

Alcuni utenti con versioni precedenti di macOS potrebbero notare che dopo il collegamento al proprio Mac iPhone o alla fotocamera, il computer inizia a funzionare più lentamente e la batteria si scarica più velocemente. Utilizzando il Monitor di sistema, puoi scoprire che una grande percentuale della CPU è occupata dal processo “PTPCamera”. Di solito è intorno all'85%. Il processo non si interrompe fino a quando non lo chiudi manualmente.

ptpcamera-process-mac-cpu-hog

Questo problema può essere correlato alla versione del sistema e non interessa tutte le versioni Mac OS o Mac OS X. Se non l'hai mai incontrato prima, non preoccuparti. Molto probabilmente, il problema non si presenterà in futuro.

Come chiudere il processo PTPCamera in Mac OS

  1. Collega il tuo iPhone al tuo Mac e sbloccalo con un passcode, Touch ID o Face ID.
  2. Premi Comando + Barra spaziatrice per aprire Spotlight (o fai clic sull'icona Spotlight nell'angolo in alto a destra dello schermo).
  3. Digita Monitor di sistema e premi Invio (Invio) per aprire il programma.
  4. Seleziona la scheda “CPU” e fai clic sulla colonna “% CPU” per ordinare i processi in base alla percentuale di consumo. Cosa fare se il processo di PTPCamera rallenta il Mac
  5. Trova il processo “PTPCamera”, selezionalo e fai clic sull'icona “X” per chiudere il processo.
  6. Conferma la tua azione.
  7. Chiudi il programma.

Potrebbe essere necessario ripetere questa procedura dopo ogni connessione iPhone al Mac. Non molto conveniente, ma potrebbe essere peggio.

La chiusura di questo processo non influisce in alcun modo sul tuo Mac e puoi continuare a copiare in sicurezza le foto dal tuo iPhone al tuo computer.

C'è un altro modo per risolvere il problema, ma potrebbe non funzionare per tutti.

  1. Collega iPhone al Mac tramite USB e sbloccalo.
  2. Apri foto.
  3. Scollegare iPhone dal cavo USB.
  4. Chiudi foto.
  5. Apri di nuovo Foto.

Non è chiaro come queste azioni disabilitino il processo PTPCamera, ma questo metodo ha aiutato alcuni utenti.

Il fatto stesso che un processo consuma così tante percentuali della CPU può essere un bug in alcune versioni software o un bug che si verifica quando specifici dispositivi interagiscono. High Sierra o macOS Sierra non dovrebbero avere questo problema, ma Mac OS X El Capitan 10.11.6 o versioni precedenti non ne sono immuni.

Un'altra soluzione è aggiornare la versione del sistema, ma questo metodo non è adatto a tutti. Alcuni utenti evitano deliberatamente gli aggiornamenti e alcuni hanno semplicemente paura di affrontare nuovi problemi e bug.

Un altro processo che può consumare gran parte della CPU è l '”Agente Foto”, ma può essere evitato semplicemente disabilitando iCloud Foto su Mac.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment