Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Gli smartphone sono più convenienti che mai. Puoi trovare un modello per $ 100 (o anche meno) che ti permetterà di rimanere online, andare su tutti i tuoi social network preferiti, guardare video e altri contenuti multimediali e spesso scattare buone foto. Tuttavia, oggi non ne parleremo.

maxresdefault

Tali dispositivi economici sono ottimali per le persone con un budget limitato o come, ad esempio, il primo smartphone per un bambino. Le ammiraglie sono davvero attraenti: combinano schermi di grandi dimensioni con fotocamere avanzate ad alta risoluzione che riprendono a livello di fotocamere DSLR, potenti processori, con – dove possiamo fare a meno – un design premuroso e accattivante.

Quest'anno i prezzi degli smartphone di fascia alta hanno superato quota 1.000 dollari, ma allo stesso tempo questi dispositivi offrono davvero la tecnologia più recente. Ha senso che dare quel tipo di denaro per uno smartphone ti dia un'esperienza utente unica. Tuttavia, cosa possono offrire esattamente le attuali ammiraglie? Oggi abbiamo deciso di confrontare due dispositivi premium: Apple iPhone X e Samsung Galaxy Note 8.

Design

Il 2017 è stato un anno spartiacque nella storia dello sviluppo degli smartphone. Sono cambiati in modo significativo, in parte a causa della diffusione del design senza cornice. Di conseguenza, quasi tutti i principali produttori di smartphone hanno supportato la tendenza e hanno rilasciato almeno un dispositivo con cornici minime attorno al display. Da notare che all'inizio dell'anno non era così popolare: i Samsung Galaxy S8 e LG G6 presentati in quel momento hanno le solite cornici piuttosto larghe. Tuttavia, nella seconda metà dell'anno, la situazione era cambiata in modo significativo. Questo può essere visto nell'esempio di iPhone X e Galaxy Note 8.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Di questi due modelli, il Note 8 è sicuramente lo smartphone più grande: è più grande per dimensioni, diagonale dello schermo, peso e spessore. E, in generale, se non fosse per il concetto di design senza cornice, sarebbe più appropriato confrontare iPhone X con il Galaxy S8 – sono più simili per dimensioni.

Tornando alle dimensioni, è difficile ignorare le dimensioni del Note 8. Mentre la larghezza del display su entrambi i modelli incoraggia l'uso con una sola mano, lo schermo più alto del Note 8 lo rende difficile. In pratica, questo significa che raggiungere la notifica o il pannello delle impostazioni rapide non sarà sempre facile, il che può essere fondamentale per alcuni utenti, soprattutto le ragazze con le mani piccole.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

C'è una doppia fotocamera sul retro di entrambi i dispositivi. iPhone X ha moduli posizionati verticalmente con un flash al centro, mentre Note 8 è orizzontalmente. Allo stesso tempo, nel modello coreano, la fotocamera è centrata, mentre l'iPhone, secondo la tradizione, è nell'angolo in alto a sinistra. Confrontando entrambi i dispositivi, noterai che iPhone X ha una fotocamera molto più grande che sporge dal pannello posteriore rispetto al Note 8.

Connettori e pulsanti

Nella parte inferiore di entrambi i dispositivi ci sono altoparlanti e una porta di ricarica (Lightning e USB Type-C) e, nel caso del Note 8, aggiungono anche un jack per cuffie da 3,5 jack, che non è stato trovato negli iPhone dalla settima generazione. Anche in Samsung c'era un posto per uno slot con uno stilo S Pen. Sul lato destro di entrambi gli smartphone ci sono i pulsanti di accensione e sul lato sinistro ci sono i bilancieri del volume. Anche sul lato sinistro iPhone X è una leva di silenziamento, mentre il Note 8 ha un pulsante assistente Bixby.

Non dimentichiamo di menzionare il fatto che mancano entrambi i modelli – sì, stiamo parlando del pulsante fisico “Home”. Allo stesso tempo, il Galaxy ha dovuto trasferire lo scanner di impronte digitali sul pannello posteriore (lontano dalla posizione migliore, vista la vicinanza alla fotocamera e il tratto di dita necessario per raggiungere lo scanner). In iPhone X, non era necessario spostare lo scanner Touch ID: è stato sostituito dall'esclusiva tecnologia Face ID, ma ne riparleremo più avanti.

Schermo

Mentre i display di entrambi gli smartphone sembrano essere simili in termini di specifiche, in realtà la differenza è enorme. Da punti simili, si può notare che sono convenzionalmente senza cornice e hanno proporzioni simili (18,5: 9 per Galaxy e 19,5: 9 per iPhone). Inoltre, in entrambi i casi, vengono utilizzati pannelli del tipo OLED con bordi arrotondati.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Per quanto riguarda il titolo del miglior frameless, questo è un punto controverso. Da un lato, il Galaxy Note 8 non ha cornici sui lati destro e sinistro, mentre iPhone sono chiaramente visibili. Tuttavia, l'iPhone è chiaramente in testa quando si tratta di cornici sopra e sotto il display. Ciò è stato ottenuto grazie al notch nella parte superiore, che è diventato il segno distintivo dello smartphone. Ospita la fotocamera frontale, l'altoparlante e i sensori Face ID.

Tuttavia, Apple ottiene un paio di punti per l'estetica dello smartphone: questo notch non solo riduce al minimo le cornici, ma le rende quasi uguali su tutti i lati, dando l'impressione che il display occupi davvero l'intera parte anteriore pannello.

Entrambi i display hanno un alto livello di resa cromatica, ma Samsung vince qui con il pieno controllo sul bilanciamento del colore. D'altra parte, la tecnologia True Tone utilizzata nell'iPhone regola automaticamente la gamma di colori in base all'illuminazione per la massima esperienza utente. A causa dell'automazione, questo metodo è più semplice, ma allo stesso tempo significa che anche se si desidera configurarlo manualmente, nulla funzionerà.

Per quanto riguarda la luminosità, iPhone X vince decisamente qui: la luminosità minima di entrambi i display è di 2 nits, mentre la luminosità massima è 640 e 518 nits per iPhone X e Galaxy Note 8, rispettivamente .

Interfaccia e funzionalità

Quando si confrontano iOS e Android – uno smartphone, è difficile non cadere nei pensieri eterni “quale sistema operativo è migliore”. Invece di discutere i pro e i contro dei sistemi operativi, passiamo alle caratteristiche distintive dei dispositivi stessi.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Per il Note 8, questo è principalmente lo stilo S Pen proprietario. Le sue capacità sono aumentate in modo significativo rispetto al Note 7. In particolare, è diventato possibile disegnare rapidamente note direttamente sul display spento. Dispone anche dell'assistente vocale Bixby compatibile con S Pen. Inoltre, c'è anche un pulsante dedicato per attivare l'assistente. Sebbene Bixby abbia alcune funzioni interessanti, molti utenti si lamentano del fatto che spesso premono accidentalmente questo pulsante.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Per quanto riguarda iPhone X, la sua unicità sta nel fatto che può essere utilizzato senza alcun pulsante, stilo o altri dispositivi di input. Ci vuole tempo per abituarsi. Se lo scorrimento dall'alto verso il basso per sbloccare può ancora essere definito intuitivo, lo scorrimento verso il centro dello schermo per il multitasking sarà un compito più difficile. Sicuramente nei primi giorni questo movimento non funzionerà la prima volta, ma nel tempo puoi ottenere una maniglia.

Vale anche la pena prestare attenzione agli scanner biometrici. Per Apple, questo è il Face ID menzionato in precedenza, che utilizza una speciale fotocamera TrueDepth con un sensore a infrarossi (come in Xbox Kinect) per riconoscere il viso dell'utente. In Galaxy, puoi vedere più sensori contemporaneamente. Prima di tutto, questo è il solito scanner di impronte digitali, che si trova sul pannello posteriore accanto alla fotocamera. C'è anche uno scanner dell'iride, anch'esso una tecnologia piuttosto interessante, ma meno precisa e sicura rispetto allo sviluppo Apple.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Gli utenti notano che nella maggior parte dei casi Face ID funziona correttamente e rapidamente. Un piccolo inconveniente è, forse, la necessità di scorrere sullo schermo dopo che lo scanner è stato attivato per andare al desktop. All'inizio sembra una procedura non necessaria, ma è del tutto possibile abituarsi. Il sistema di Samsung ti consente di saltare subito al lavoro subito dopo che un utente è stato identificato. Tuttavia, la scansione stessa richiede molto più tempo di Face ID ed è più facile da ingannare. Inoltre, Galaxy non è in grado di riconoscere le persone con gli occhiali. Pertanto, è molto più veloce e conveniente utilizzare lo scanner di impronte digitali. Tuttavia, non è facile raggiungerlo per la sua posizione.

Processore e memoria

Ha senso che questi smartphone di punta siano dotati di processori di fascia alta. Come la maggior parte Android ammiraglie del 2017, il Galaxy Note 8 ha ricevuto un 835 a 64 bit Qualcomm Snapdragon 835 (c'è anche una modifica con il chipset SamsungExynos, ma questo articolo tratta specificamente della modifica con Snapdragon ). iPhone X ha l'ultimo processore di Apple chiamato A11 Bionic. Viene utilizzato anche nell'ottava generazione iPhone.

Soggettivamente parlando, entrambi i chipset sono incredibilmente potenti per i dispositivi mobili e sono pronti a sopportare quasi tutti i carichi, almeno nell'uso quotidiano. Tuttavia, con la notevole quantità di dati disponibili (dai risultati dei benchmark ai confronti manuali della durata della batteria), diventa chiaro che il vantaggio è sul lato iPhone. In quasi tutti i test esistenti, il Note 8 mostra risultati più modesti.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Il Galaxy Note 8 vince quando si tratta di RAM (6 GB contro 3 GB per iPhone X). Tuttavia, le piattaforme su cui girano questi dispositivi hanno troppe differenze perché i numeri asciutti riflettano le reali capacità di questi smartphone. Basti pensare che, come nel caso dei processori, la quantità di RAM è più che sufficiente per entrambi i dispositivi.

Per quanto riguarda la memoria flash, il volume minimo in entrambi i casi è di 64 GB, il che è abbastanza previsto per le ammiraglie. E mentre iPhone X è disponibile solo in due varianti (64 GB e 256 GB), il Note 8 offre più scelte (c'è un'opzione intermedia di 128 GB) e, inoltre, supporta le schede micro SD, il che lo rende il vincitore per questo parametro.

Fotocamera (foto)

Il Galaxy Note 8 è stato il primo smartphone a presentare la configurazione a doppia fotocamera di Samsung. Per Apple questa non è la prima generazione di tali moduli, ma l'hardware è stato migliorato rispetto a iPhone 7 Plus. I sistemi hanno molto in comune: i moduli in entrambi i casi sono da 12 megapixel (un teleobiettivo e uno grandangolare) e sono dotati di un sistema di stabilizzazione ottica dell'immagine. Anche l'apertura è praticamente la stessa. Tuttavia, caratteristiche simili non significano che questi modelli siano fotografati allo stesso modo.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Le fotocamere anteriori hanno più differenze. Il Note 8 ha un modulo autofocus da 8 megapixel e il iPhone X ha un TrueDepth da 7 megapixel, che utilizza uno scanner 3D per il viso durante le riprese.

Sebbene il fatto che le aziende si riferiscano alle fotocamere di uno smartphone come grandangolari o teleobiettivi non significa che siano le stesse, gli angoli di visuale delle fotocamere principali iPhone di X e Galaxy Note 8 sono abbastanza simili, il che rende il confronto molto più semplice.

In modalità Auto, la nota 8 scatta leggermente meno contrasto rispetto alla iPhone X. Di conseguenza, i colori della nota 8 appaiono più naturali, mentre le iPhone scatti X sono più luminosi e i bordi gli oggetti risaltano di più. In generale, è difficile dire quale sia il migliore: è più una questione di preferenze della persona che fotografa.

Apple iPhone X:

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8:

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

L'HDR funziona bene in entrambi i casi, ma iPhone X fa un lavoro migliore con le aree sovraesposte (come i cieli luminosi) e il Note 8 fa meglio con le ombre. Entrambi i dispositivi utilizzano un secondo modulo per sfocare lo sfondo con effetto bokeh, ma ci sono anche caratteristiche uniche. In particolare, iPhone X offre una speciale modalità ritratto con la possibilità di eliminare lo sfondo e la fotocamera Note 8 consente di cambiare il soggetto del fuoco dopo che la foto è stata scattata.

Vale la pena notare che iPhone X offre la modalità ritratto non solo per la fotocamera principale, ma anche per la fotocamera anteriore, che è una rarità in sé. Vale la pena notare che la fotocamera frontale fa un ottimo lavoro. In generale, gli sforzi di Samsung sono evidenti, ma l'illuminazione verticale è più facile e più comoda da usare per qualsiasi utente senza molta conoscenza della fotografia.

Fotocamera (video)

Samsung offre una varietà di modalità video sul Note 8, inclusi sia i video normali che quelli ottimizzati per lo schermo super ampio del tuo smartphone. Sebbene iPhone X abbia una scelta di modalità più modesta, batte il concorrente nei parametri tecnici grazie alla possibilità di scattare in 4K a 60 fps.

Apple iPhone X:

Samsung Galaxy Note 8:

Il Note 8 presenta una messa a fuoco manuale più rapida sui soggetti vicini, mentre la iPhone X mette a fuoco più velocemente i soggetti più lontani. Il suono è abbastanza chiaro in entrambi i casi, ma sul Note 8 esce leggermente più forte.

Multimedia

Gli schermi di entrambi gli smartphone hanno un bell'aspetto, non ci sono problemi quando si guardano video in alta definizione. Ma la qualità del suono è radicalmente diversa.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

Gli altoparlanti integrati del Note 8 suonano bene, ma non fino a quando non inizi a confrontarli con iPhone X. Oltre agli altoparlanti stereo dell'iPhone che offrono un suono significativamente più ricco e coinvolgente, anche il timbro gioca un ruolo importante.

Tuttavia, il Note 8 ha un grande vantaggio sotto forma di una porta per le cuffie. Sebbene gli utenti iPhone ascoltino spesso la musica attraverso le cuffie fornite con il kit, essere in grado di scegliere e non condannarsi a indossare costantemente un adattatore da 3.5 jack a Lightning è costoso. È vero, questo è rilevante solo se continui a utilizzare le cuffie cablate.

Qualità della connessione

Né iPhone X né il Note 8 hanno difetti pronunciati quando si tratta di qualità audio o video. In generale, questo è meno di quello che ti aspetteresti da uno smartphone da $ 1.000, ma questo punto merita comunque una menzione quando si tratta di un telefono.

Autonomia

L'ottimizzazione del consumo della batteria è sempre stata una sfida per i produttori. Ciò non sorprende, dato che l'hardware di fascia alta di solito è anche il più dispendioso in termini di energia. Una “voce di spesa” speciale in questo caso è OLED – i display di cui entrambi i modelli sono dotati.

Gli smartphone di Apple non hanno mai avuto una grande capacità della batteria, quindi 2.700 mAh in iPhone X sono più che degni della gamma. Il Note 8 ha una batteria più grande – a 3.300 mAh. Sembrerebbe che il Note 8 vinca nel confronto della batteria, ma non dimenticare che queste ammiraglie differiscono per dimensioni dello schermo, processore e sistema operativo.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

In un test della batteria personalizzato iPhone, la X è durata più di 8 ore e mezza, mentre il Galaxy Note 8 non è durato nemmeno otto. Sebbene entrambi i nuovi prodotti supportino la tecnologia di ricarica wireless, è più interessante vedere quanto tempo ci vuole per caricarli dallo 0 al 100% del buon vecchio metodo cablato. Per il test sono stati utilizzati gli adattatori inclusi nel kit.

Il Note 8 si ricarica quasi il doppio più velocemente: 102 minuti contro 189 minuti con iPhone X. Dato il fiasco della batteria del Note 7, è bello vedere quanto “bug fix” è stato fatto in questa generazione.

Risultato

Entrambi i modelli giustificano il loro costo e, sebbene abbiano una serie di caratteristiche caratteristiche, sono un'ottima soluzione sia in termini di prestazioni che di qualità della fotocamera, usabilità e software adattato.

Clash of the Titans: iPhone X contro Samsung Galaxy Note 8

È difficile parlare di uno qualsiasi di questi dispositivi come un vero affare. Acquistate comunque un dispositivo premium al prezzo appropriato. Allo stesso tempo, gran parte del costo va a un design accattivante e un paio di caratteristiche uniche come TrueDepth in iPhone o S Pen in Galaxy. Se ti piacciono gli smartphone Apple o Samsung, ha senso prestare attenzione al Galaxy S8 o iPhone 8. Quindi non solo otterrai uno smartphone eccellente con l'hardware più recente e l'ambito logo, ma anche risparmiare decine di migliaia di rubli.

Il Note 8 e iPhone X, a loro volta, sono rivolti ai super fan che hanno bisogno di uno smartphone con funzionalità non disponibili in altre categorie di prezzo. E non c'è niente di sbagliato in questo: dopo tutto, ognuno di noi ha requisiti diversi per uno smartphone.

Nella maggior parte dei casi, la scelta alla fine dipende dal sistema operativo: ti piace iOS o Android di più? Se riassumiamo i punti di confronto sopra descritti, risulta che i vantaggi del Note 8 includono lo stilo S Pen, una riproduzione dei colori leggermente più realistica quando si scattano foto con la fotocamera principale e una ricarica molto più rapida quando si utilizza l'adattatore incluso. iPhone X offre prestazioni superiori, design più accattivante ed ergonomico, buona durata della batteria, altoparlanti integrati di qualità e comodo utilizzo con una sola mano.

A proposito, abbiamo già confrontato l'iPhone dell'anniversario con il Pixel 2 XL Google. Se sei interessato a tali articoli di confronto, assicurati di scriverlo nei commenti. Interessato ai pro e ai contro di dispositivi specifici? Questo può anche essere indicato: ascolteremo sicuramente tutti i desideri.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment