Apple trasferisce i dati di Face ID a terzi?

iPhone X utilizza l'innovativa tecnologia Face ID, che crea un modello 3D del volto del proprietario, grazie al quale lo smartphone “riconosce” l'utente in una frazione di secondo. Il potenziale furto di identità preoccupa molti, ma Apple segnala che i dati di Face ID sono memorizzati solo sul dispositivo stesso e non vengono trasferiti ai server di Cupertino. Recentemente, tuttavia, ci sono state segnalazioni secondo cui gli sviluppatori saranno effettivamente in grado di accedere a questi dati.

iphone-x-h

Questo è riportato da molte fonti, tra cui Reuters. Quindi Apple trasferisce davvero i dati da Face ID a sviluppatori di terze parti? La risposta breve è no, ma qui i dettagli sono importanti.

Il modello 3D creato da Face ID è composto da più di 30.000 punti. Questi dati vengono memorizzati esclusivamente nello smartphone e non vengono trasmessi a server di terze parti. Inoltre, gli sviluppatori non hanno accesso ad essi. Tuttavia, gli sviluppatori hanno il diritto di richiedere l'accesso alla fotocamera anteriore (senza ottenere direttamente il modello 3D). Questo per migliorare le prestazioni delle app che utilizzano la realtà aumentata, consentendo, ad esempio, a Snapchat di creare filtri più realistici.

Ovviamente, questo è diverso da Face ID, quindi le scansioni del tuo viso non andranno agli sviluppatori. Quindi, in sostanza, non stai dando accesso al tuo smartphone, ma puoi comunque trasferire immagini ad alta risoluzione del tuo viso grazie alla fotocamera TrueDepth. Può essere usato contro l'utente? Finora non ci sono stati precedenti, ma in generale questo non è escluso. Per quanto riguarda Face ID, l'utilizzo di questa tecnologia sembra sicuro al momento.

Rate article
Sito su smartphone, istruzioni, suggerimenti, valutazioni.
Add a comment